La formazione professionale per diventare tatuatore

 

corsi_di_tatuaggio

 

Il tatuaggio è generalmente inteso come un’impressione nella zona sottocutanea di disegni decorativi o simbolici attraverso sostanze coloranti.

Il tatuaggio, una pratica tribale dalle origine antichissime, rappresentava per l’uomo una sorta di simbolo magico contro gli spiriti maligni e testimoniava il legame al proprio gruppo tribale, religioso o sociale.

La tecnica del tatuaggio non è riconducibile ad un’area geografica o ad una tribù specifiche, poiché risulta essere nata ed essersi sviluppata tra popolazioni che non sono mai entrate in contatto tra loro.
Le varie pratiche hanno in seguito assunto una radice etimologica unica, derivata dalla parola polinesiana tatu che significa “marcare il corpo con dei segni”.
In varie parti del mondo esistono diverse testimonianze dell’antica usanza del tatuaggio, ad esempio in Birmania, dove gli indigeni usavano incidersi la pelle procurandosi delle ferite che venivano riempite con un liquido di colore nerastro ottenuto da una pianta. In questo caso il tatuaggio aveva la funzione di rendersi meno visibili dagli animali predatori della giungla.
In seguito, il significato del tatuaggio sarebbe mutato , diventando un mezzo di identificazione per gli schiavi da parte dei loro padroni.

In Nuova Zelanda, la civiltà maori considerava il tatuaggio come abbellimento del corpo o come strumento di indicazione del proprio status sociale, ad esempio, il figlio primogenito di un capotribù, già dall’adolescenza, presentava dei tatuaggi ben visibili su alcune parti del corpo, per essere così distinto come il futuro capo. Ancora oggi i tatuaggi dei Maori, tramandati nei secoli, sono motivo di orgoglio di appartenenza della stirpe antichissima da cui discendono.
Una delle tecniche di tatuaggio maggiormente diffusa era la seguente: dopo aver disegnato il soggetto su una parte del corpo con un pennello di bambù, veniva incisa la pelle con una bacchetta d’ottone che presentava delle piccole punte aguzze, trasferendo subito dopo nelle incisioni un pigmento colorante, di origine vegetale o animale.

In Giappone, a partire dal XVII secolo, il tatuaggio divenne un’arte molto sofisticata, strettamente connessa all’abilità degli artisti figurativi giapponesi. Il tatuaggio giapponese si differenzia da quello occidentale poichè quest’ultimo viene praticato generalmente su una zona limitata del corpo, mentre quello giapponese segue le linee anatomiche in modo preciso ed, attraverso una tecnica molto raffinata e meticolosa, riveste tutto il corpo apparendo come un “abito”, con risultati espressivi e figurativi che non hanno eguali.

Le tradizionali tecniche di tatuaggio utilizzate oggi sono varie, le più antiche sono quelle relative al metodo samoano, al metodo giapponese ed al metodo thailandese, la più moderna è quella del metodo americano.
La tecnica americana di tatuaggio, in sostanza quella utilizzata più diffusamente oggi, prevede l’utilizzo di una macchinetta elettrica ad aghi, i quali vengono messi in movimento attraverso bobine elettromagnetiche. Rispetto alle antiche tecniche, è la meno dolorosa.
Il principio di funzionamento di questa tecnica fu inventato da Thomas Edison nel 1876, ma fu Samuel O’Reilly che nel 1891 applicò questo principio fisico e meccanico all’iniezione dell’inchiostro sottopelle.

Sul piano formativo, chi volesse intraprendere il lavoro di tatuatore deve seguire regole ed accorgimenti fondamentali che potrà apprendere frequentando un corso per tatuatore. Attraverso un corso professionalizzante potrà ottenere la qualifica professionale di tatuatore, la quale gli permetterà sia di lavorare presso studi sia di aprire un proprio studio di tatuaggi.

Le materie più importanti affrontate durante i corsi di tatuaggio sono:
– Anatomia e fisiologia, temi principali: la cute, le mucose, reazioni irritanti e allergiche, la circolazione, la pelle in base a razza, sesso ed età.
– Igiene, temi principali: principali rischi del tatuaggio, agenti infettivi, disinfezione, sterilizzazione, sepsi, asepsi, antisepsi.
– Chimica, temi principali: immunologia , le sostanze impiegate nei tatuaggi, i coloranti, i metalli.
– Disegno, temi principali: : anatomia umana artistica, illustrazione, proporzioni e prospettiva, schema e composizione del disegno, la profondità, la trama, la disciplina della colorimetria.
– Tecnica professionale del tatuaggio, temi principali: il piano di lavoro, preparazione e taratura della macchinetta, saldatura degli aghi, trucco cromatico permanente, disegno sulla pelle)

Qui di seguito trovi un elenco di corsi di tatuaggio in diverse città italiane:

Corso professionale di Tattoo a Torino – Corsi per tatuatori a Torino

Corsi di tatuaggio a Treviso


Proposto da:
Modalità:
Vedi

 

Corsi per tatuatori Roma – Corsi di tatuaggio a Roma

CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER TATUATORI
CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER TATUATORI
Proposto da: istituti professionali
Modalità: In aula/di presenza
Durata: 6 Giorni
Vedi

 

Corso per Operatore di Tatuaggio e Piercing a Milano – Corsi di tatuaggio a Milano

CORSI DI TATUAGGIO MILANO - Operatore di Tatuaggio e Piercing
CORSI DI TATUAGGIO MILANO - Operatore di Tatuaggio e Piercing
Proposto da: ACADEMY CENTER
Modalità: In aula/di presenza
Durata: 90 Ore
Vedi

 

Corso di tatuaggio artistico a Venezia – Corsi per tatuatore a Venezia

TATUAGGIO ARTISTICO
TATUAGGIO ARTISTICO
Proposto da: La metamorfosi - Corsi di estetica e tatuaggio
Modalità: In aula/di presenza
Durata: 44 Ore
Vedi

 

Corso per operatore di tatuaggio e piercing a Bergamo – Corsi di tatuaggio a Bergamo

CORSO PER OPERATORE DI TATUAGGIO E PIERCING BERGAMO - CORSI TATUAGGIO BERGAMO
CORSO PER OPERATORE DI TATUAGGIO E PIERCING BERGAMO - CORSI TATUAGGIO BERGAMO
Proposto da: CENTRO STUDI TEOREMA
Modalità: In aula/di presenza
Durata: 90 Ore
Vedi

Corsi di tatuaggio e piercing a Bergamo – Formazione abilitante per tatuatori e piercer a Bergamo

Corsi di tatuaggio a Bergamo - TATUATORI E PIERCER CORSO DI FORMAZIONE ABILITANTE
Corsi di tatuaggio a Bergamo - TATUATORI E PIERCER CORSO DI FORMAZIONE ABILITANTE
Proposto da: LIA SERVIZI PER L'IMPRESA SRL
Modalità: In aula/di presenza
Vedi

 

Il tatuaggio decorativo ha dato l’ input alla nascita di un’ altra tecnica, la Tec, cioè il tatuaggio estetico correttivo, conosciuto come tecnica di micropigmentazione. Si tratta di un tatuaggio meno invasivo, infatti la durata è minore, tra i 3 ed i 5 anni, dipendentemente dalla tipologia di pelle e dalla profondità delle incisioni. Inoltre gli strumenti che vengono utilizzati per realizzare la micropigmentazione sono più leggeri, quindi i pigmenti di colore hanno minor stabilità.
Normalmente il trucco permanente estetico è impiegato per disegnare, e così rafforzare, il profilo di labbra ed occhi, utilizzando pigmenti più scuri rispetto al tono naturale. Viene inoltre impiegato a scopo terapeutico, come per risolvere problemi di pigmentazione della cute alterata, come in caso di alopecia o vitiligine.
Qui di seguito alcuni corsi di trucco semi-permanente o corsi di trucco permanente in Italia:

Corsi di trucco semipermanente a Torino

CORSO PROFESSIONALE di trucco semipermanente di due giornate individuale
CORSO PROFESSIONALE di trucco semipermanente di due giornate individuale
Proposto da: MAKILAND
Modalità: In aula/di presenza
Durata: 2 Giorni
Vedi

 

Corsi di Trucco Estetico Semi Permanente a Treviso

Corso di Trucco Estetico Semi Permanente + Microblading
Corso di Trucco Estetico Semi Permanente + Microblading
Proposto da: ArtLiner Academy by MakeArt School
Modalità: In aula/di presenza
Durata: 6 Giorni
Vedi

 

Corsi di trucco semipermanente a Bologna, a Padova, a Treviso, a Verona, a Rimini e a Piacenza

corso trucco semipermanente
corso trucco semipermanente
Proposto da: Scuola Master
Modalità: In aula/di presenza
Durata: 3 Giorni
Vedi

 

Corsi di Trucco Permanente a Venezia

Trucco Permanente Cromatico - T.P.C.
Trucco Permanente Cromatico - T.P.C.
Proposto da: La metamorfosi - Corsi di estetica e tatuaggio
Modalità: In aula/di presenza
Durata: 32 Ore
Vedi

 

Corso di Trucco Permanente Avanzato Cagliari, Torino, Milano, Pistoia


Proposto da:
Modalità:
Vedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *