Università: pubblicate le date dei test dei corsi ad accesso programmato

Archiviate definitivamente le feste, è ora di tornare a studiare e, per i più giovani, di pensare seriamente al proprio futuro: il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato le date dei test di ammissione ai corsi universitari ad accesso programmato.

Non è il primo anno che gli esami di accesso ad alcune facoltà sono organizzati a livello nazionale (unica data di svolgimento e unica graduatoria con possibilità di inserire una o più sedi preferite per seguire i corsi), ma la novità di quest’anno è che i test si svolgeranno ad anno scolastico ancora aperto, per allineare l’Italia al resto dell’Europa e arrivare ad inizio anno accademico con le graduatorie definitive. L’unica eccezione è costituita dalle professioni sanitarie, corso di laurea a numero programmato, ma a livello locale, con test differenziati per ciascun ateneo. Un duro colpo per alcuni che, allo studio per l’esame di maturità, dovranno aggiungere la preparazione al test di ammissione all’università, ma che poi potranno godersi l’estate in tutta serenità.

Questo il calendario ufficiale stabilito dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Maria Chiara Carrozza:

  • Medicina e Chirurgia – Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua italiana, 8 aprile 2014;
  • Medicina Veterinaria, 9 aprile 2014;
  • Corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico, direttamente finalizzati alla professione di Architetto, 10 aprile 2014;
  • Medicina e Chirurgia in lingua inglese, 29 aprile 2014;
  • Professioni sanitarie, 3 settembre 2014.

Nelle prossime settimane il Ministero emanerà i relativi decreti con la programmazione dei posti disponibili, le modalità e i contenuti dei test. Tenete d’occhio il sito del MIUR e UNIVERSITALY, il sito dedicato al mondo dell’università italiana, per saperne di più.

Il fatto che non vogliate fare il medico, non significa che potete dormire sonni tranquilli! Molti sono i corsi di laurea che prevedono il superamento di un test prima di accedere ai corsi, ma data, luogo e modalità di svolgimento vengono stabiliti dai singoli atenei. Il mio consiglio è quello di informarsi per tempo per non rischiare di perdere un’occasione, in fondo, ormai, tutte le informazioni sono a portata di click!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *