Topcorsi.it trova il corso adatto a te

Educatori e Coordinatori di strutture residenziali comunitarie - Master riconosciuto Miur e Cnoas Roma

Educatori e Coordinatori di strutture residenziali comunitarie - Master riconosciuto Miur e Cnoas
Cerca corsi simili a questo
Tipologia
Corso di formazione professionale
Modalità
In aula/di presenza
Non hai trovato
il corso
che cercavi?
Ricevi nuovi
corsi via email
Trova
corsi
Luogo di svolgimento

Roma

390,40 €
Richiedi informazioni
Richiedi informazioni
Vedi telefono
Vedi telefono
Tipologia Corso di formazione professionale
Luogo di svolgimento Roma
Durata 1500 Ore
Modalità In aula/di presenza
Note sulle iscrizioni Le iscrizioni dovranno pervenire via mail corredate di CV e saranno accettate secondo l'ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto.
Requisiti Idoneo CV.
Fascia oraria Fine settimana
Rivolto a I candidati dovranno far pervenire idoneo CV. La Commissione valuterà
l’ammissibilità al Piano Formativo.
Prepara per -interagire con gli interlocutori istituzionali nazionali e locali, al fine di sperimentare modelli organizzativi a misura dei diversi target di destinatari (bambini in affidamento, adolescenti, anziani, persone con disabilità, donne vittime di violenza, minori stranieri non accompagnati, pazienti oncologici e loro familiari, etc.)
-acquisire normative e conoscenze psico-pedagogiche per l’attivazione e la gestione etica di strutture residenziali comunitarie
-delineare l’articolazione degli interventi di mediazione penale minorile
-orientare alla definizione di modelli efficaci di progettazione sociale in rete
-definire strategie per l’allestimento di spazi neutri finalizzati al mantenimento o alla ripresa delle relazioni affettive tra i minori collocati in case famiglia e i loro genitori
-definire le più adeguate modalità di accoglienza e di sostegno a favore dei minori stranieri non accompagnati
-acquisire strumenti di analisi e di riflessione per rilevare gli elementi di criticità nella gestione inadeguata delle strutture residenziali comunitarie di assistenza
Note sul pagamento L'importo indicato è da intendersi in N ^ 5 rate IVA inclusa. Esistono altre forme di pagamento e borse di studio
Alunni per classe 30
Numero posti 30
Docenti Prof.ssa Stefania Petrera, Avv. Francesco Miraglia, Dott.ssa Adele Cagnetta,Dott.ssa Francesca De Rinaldis,On. Prof. Antonio Guidi
Requisiti di scolarità Diploma di scuola secondaria di secondo grado, Laurea, Diploma professionale
Descrizione stage TIROCINIO facoltativo presso Strutture Pubbliche e Private su indicazione dello studente nell’area territoriale prescelta, oppure presso Strutture in Convenzione con l’I.N.PE.F
Obbligo di frequenza Si
Sbocchi professionali Coordinatore di case famiglia, comunità, centri di accoglienza; operatore sociale; educatore sociale; Assistente di comunità
Rilascia Attestato di frequenza, Certificazione
Certificato/attestato Al termine del Percorso gli Studenti riceveranno un Attestato di Frequenza ed un Certificato di Competenze con riconoscimento Miur, riconoscimento Cnoas, crediti formativi per Assistenti Sociali
Programma
Le norme nazionali e regionali di riferimento per l’apertura e la gestione di strutture comunitarie d’accoglienza: criteri e indicatori (norme igieniche e standard di sicurezza, formazione e qualificazione degli operatori)
Il ruolo di monitoraggio degli enti locali per il controllo del sistema di accoglienza alternativo alla famiglia
Il lavoro sociale di rete: le sinergie utili
Le diverse tipologie di comunità d’accoglienza
Le comunità per le adolescenti – madri
Le Case Famiglia per adolescenti con disabilità
Le comunità di accoglienza ad Alto Contenimento
Le case di riposo per gli anziani
Modelli organizzativi e metodologie d’intervento a confronto
Il PEI
La tutela del diritto all’assistenza nelle strutture residenziali attraverso l’utilizzo dei sistemi di controllo elettronico
Gli hospices e le cure del fine vita: l’organizzazione interna delle strutture di accoglienza per i malati oncologici
La progettazione di interventi di sostegno per i familiari dei pazienti terminali
Le residenze protette per l’accoglienza delle donne e dei minori vittime di violenza
L’ascolto del minore sessualmente abusato: i colloqui protetti. Pedofilia e pedopornografia
Progettazione sociale e Pedagogia interculturale
Condurre counseling di gruppo e in Comunità
L’ accoglienza per i minori stranieri e italiani per proporre una NUOVA CULTURA di fare famiglia.
L’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati in transito
La Pedagogia Familiare: definizione e ambiti d’intervento
L’approccio familiare multidisciplinare coordinato
Mantenere e riallacciare i rapporti con la famiglia d’origine
Spazi neutri per incontri protetti tra minori ospitati in casa famiglia e madri e padri sospesi dalle responsabilità genitoriale
Le interferenze tra tutela ed ablazione della funzione parentale
L’opposizione all’adottabilità
Il ruolo del curatore speciale dei minori
Storie di famiglie. L’adozione e l’affidamento raccontati dai protagonisti
Psicologia dell’età evolutiva
Psicologia dell’adolescenza
Psicologia della devianza
Pedagogia della devianza e della marginalità
Il Sistema della Giustizia Minorile
Il ruolo e la formazione degli operatori giuridici e psicosociali nelle strutture di accoglienza per minori autori di reato
Stato di detenzione e tutela dei diritti umani. L’organizzazione della vita quotidiana in carcere
Professioni d’aiuto e burn out
Il bilancio delle competenze professionali

Dove e quando
Educatori e Coordinatori di strutture residenziali comunitarie - Master riconosciuto Miur e Cnoas
home-icon Roma (RM) - Via dei Papareschi 11
calendar-icon
Per le date contattare il centro

Iscrizioni chiuse
Iscrizioni aperte
Non hai trovato il corso che cercavi?