Topcorsi.it trova il corso adatto a te

Corso: Pari opportunità, mobbing e valorizzazione del benessere lavorativo nella pubblica amministrazione Roma

Pari opportunità, mobbing e valorizzazione del benessere lavorativo nella pubblica amministrazione
Cerca corsi simili a questo
Tipologia
Seminario/convegno
Modalità
In aula/di presenza
Non hai trovato
il corso
che cercavi?
Ricevi nuovi
corsi via email
Trova
corsi
Luogo di svolgimento

Roma

490 € + IVA
Richiedi informazioni
Richiedi informazioni
Vedi telefono
Vedi telefono
Codice B239
Tipologia Seminario/convegno
Luogo di svolgimento Roma
Durata 2 Giorni
Modalità In aula/di presenza
Note sulle iscrizioni Per l’adesione al seminario è necessario l'invio della scheda di iscrizione a mezzo fax al 06.49384866 o 06.44704462, o anche online sul sito www.ceida.com, entro 4 giorni dalla data d'inizio. Per altre informazioni contattare segreteria corsi 06.492531
Fascia oraria Mattino
Prepara per Il seminario si prefigge l’obiettivo di chiarire la portata di tali norme rispetto all’esigenza di perseguire il benessere lavorativo nell’ambito del rapporto di lavoro subordinato e, in particolare, di quello dei dipendenti pubblici. A tal fine in primo luogo viene illustrato il principio di parità di trattamento e di pari opportunità tra donne e uomini secondo la legislazione vigente, che ha recepito la normativa europea. Si dà conto poi dell’evoluzione della giurisprudenza comunitaria e di quella nazionale. Si descrivono la composizione ed il ruolo degli organismi di parità: la Commissione per le pari opportunità fra uomo e donna; il Comitato nazionale di parità; le Consigliere e i consiglieri di parità. Si affronta, infine, in particolare, la materia delle pari opportunità nella pubblica amministrazione.
Note sul pagamento La quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici, e comprende il materiale didattico e il coffee break. Per le persone fisiche è possibile il pagamento rateale in 10 rate mensili a tasso zero con finanziamento bancario.
Docenti Prof.ssa Emanuela FATTORINI, Responsabile della linea d'intervento sullo stress occupazionale, Consorzio Humanitas, Università LUMSA - Prof.ssa Maria GENTILE, Docente Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze
Requisiti di scolarità Diploma di scuola secondaria di secondo grado, Laurea
Obbligo di frequenza Si
Corso di formazione
continua individuale
Si
Rilascia Attestato di frequenza
Programma
ORARIO
1° giorno: 9-13/14-16
2° giorno: 9-14

PROGRAMMA
Le disposizioni introdotte dall’art. 21 della l. 183/2010 per garantire pari opportunità, benessere lavorativo e assenza di discriminazioni. Il nuovo organismo costituito dal Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni, c.d. CUG. La composizione del Comitato e le modalità di funzionamento. Il ruolo del Comitato e la natura dei suoi compiti. Le altre modifiche in materia di pari opportunità apportate all’art. 57 del d.l.vo 165/01.
Le pari opportunità nella normativa comunitaria: dalla direttiva 76/207/CEE alla direttiva 2006/54/CE. L’art. 51 della Costituzione: dal concetto di parità al concetto di pari opportunità. La normativa italiana: dalla legge n. 125 del 1991 al codice delle pari opportunità di cui al d.l.vo 198/06 e successive modifiche e integrazioni. La giurisprudenza comunitaria e quella nazionale. Gli organismi di parità: la Commissione per le pari opportunità fra uomo e donna; il Comitato nazionale di parità; le Consigliere e i consiglieri di parità. Le pari opportunità nella disciplina del lavoro pubblico.
Individuazione della nozione di mobbing: le acquisizioni sul tema della psicologia, della sociologia e psichiatria. Scenari internazionale e nazionale del mobbing; definizioni; configurazione del fenomeno, fattori di facilitazione. Il mobbing e le nuove organizzazioni del lavoro. Le condizioni di lavoro dei dipendenti pubblici in Italia: la precarietà occupazionale e la estrema competitività tra lavoratori come fattori di sviluppo del mobbing. La tutela della salute del lavoratore e della sua integrità psicofisica. Il mobbing quale fonte di malattia professionale. Il mobbing come comportamento antisindacale. Possibili metodi di intervento preventivo. Cenni sui possibili metodi di intervento terapeutico sulle conseguenze psicologiche e psicosomatiche del mobbing. Profili soggettivi e profili oggettivi del mobbing. Obblighi e responsabilità in tema di mobbing: la responsabilità diretta ed indiretta del datore di lavoro. Il mobbing nella legislazione statale: la tutela civile e la tutela penale. Le prime decisioni della Cassazione ed i successivi approfondimenti della giurisprudenza di merito. La tutela processuale e le risposte della giurisprudenza riguardo alle forme e alla quantità dei danni risarcibili. Analisi delle diverse fattispecie attraverso l’esame delle decisioni della Corte di Cassazione e della giurisprudenza di merito. Il fenomeno del mobbing nell’Unione Europea; in particolare, la Risoluzione del Parlamento europeo del 20/9/01. Le diverse proposte di legge sul mobbing presentate nelle ultime legislature. La legislazione regionale e i sospetti di incostituzionalità.
La discriminazione e le molestie sessuali sul posto di lavoro: le direttive co¬munitarie e la loro trasposizione nell’ordinamento interno. La nozione di discriminazione diretta e indiretta. La tutela giudiziaria: l’azione individuale e l’azione collettiva. Le discriminazioni, le molestie ed il mobbing sul posto di lavoro: le possibili forme di prevenzione. Le prospettive.

Dove e quando
Pari opportunità, mobbing e valorizzazione del benessere lavorativo nella pubblica amministrazione
home-icon Roma (RM) - via Palestro24
calendar-icon
Per le date contattare il centro

Iscrizioni chiuse
Iscrizioni aperte
Non hai trovato il corso che cercavi?